Occhiaie, cinque rimedi naturali per eliminarle

Che barba le occhiaie! Se per un giorno non hai la benché minima voglia di truccarti, ma soffri di occhiaie scure o gonfiore, ti verrà un colpo ogni volta che passi sfuggente davanti ad uno specchio. Ma stai tranquilla, c’è un rimedio a tutto! Pare infatti che in cucina sia possibile trovare gli alleati giusti contro questo fenomeno antiestetico. In particolare pare che esistano cinque rimedi naturali che possono esserci utili contro il famoso contorno scuro che tanto detestiamo. Vediamoli di seguito.

Patate:  Mettete una patata in freezer per 30 minuti. Toglila, tagliala a rondelle e applicane due sugli occhi per 15 minuti.

Cetrioli: Un classico. Con lo stesso procedimento delle patate, i cetrioli aiutano ad alleviare le infiammazioni che causano occhiaie e occhi gonfi.

Bustine di tè verde Se non vuoi sprecare cibo usa le bustine di tè verde. Questo composto è usato nei cosmetici e nelle creme antiage per le sue proprietà antinfiammatorie.

Avocado: I grassi “buoni” dell’avocado rendono la pelle elastica e stimolano la circolazione del sangue intorno agli occhi. E allora sfruttiamolo e prepariamo una maschera: mischiate un avocado maturo, 1/2 tazza di fiocchi d’avena e 2 cucchiaini di miele. Applicate la pasta sul viso e risciacquate dopo 15 minuti.

Alimentazione: L’unica vera terapia però pare essere quella che prevede un’alimentazione sana che aiuti a migliorare la microcircolazione, con una dieta alimentare composta da liquidi naturali (acqua o succhi di frutta ricchi di vitamina C e K), sali minerali, frutta e verdura, che può essere accompagnata da una terapia di ginnastica facciale, da farsi con dei massaggi localizzati sul contorno occhi, procedendo con estrema delicatezza con un massaggio circolare e morbido da farsi con i polpastrelli.

Al massaggio si può accompagnare l’uso di una crema idratante: da noi in Atelier si possono infatti trovare le creme contorno occhi, che hanno una composizione ad azione idratante e benefica poiché appunto contengono vitamine e minerali. Se non basta una terapia naturale, dal punto di vista estetico si può aggiungere alle creme terapeutiche una crema coprente, che però non ha alcun effetto medico e terapeutico ma porta solo dei benefici estetici, il prodotto in commercio è comunemente conosciuto come correttore.

Un buon correttore deve comunque contenere anche delle sostanze idratanti e traspiranti per non ottenere sull’epidermide l’effetto contrario. Esistono in vendita anche dei prodotti di cosmesi che hanno una funzione sbiancante, che servono per il massaggio peeling, ma anche in questo caso non vi è alcuna relazione tra la colorazione ottenuta col prodotto e la cura del disturbo: si tratta di un effetto solamente estetico.
 

SHARE THIS POST:
AUTHOR

Unghiebellezza

All stories by: Unghiebellezza